Che cos’è la coda di un balletto?

Che cos’è la coda di un balletto?
Che cos’è la coda di un balletto

La coda è la parte finale di un balletto di repertorio alla quale prendono parte i personaggi principali. Si tratta essenzialmente della parte finale finale di un pas de deux, nel quale i due protagonisti si ricongiungono dopo le rispettive variazioni.

Per capirci meglio, andiamo a vedere i pas de deux e code di alcuni balletti di repertorio.

IL LAGO DEI CIGNI

Non poteva di certo mancare all’elenco Il lago dei cigni! I primi ballerini eseguono il pas de deux del 3° atto e subito dopo si esibiscono rispettivamente ne la variazione maschile del principe Siegfried e quella femminile di Odette (anche nota come variazione del cigno nero). Per finire, la coda, con i famosi 32 fouettés della prima ballerina. Tutto questo per coronare l’amore con la ballerina sbagliata (Odette, dove sei finita?).

Coreografia Marius PetipaLev Ivanov 

Musica Pëtr Il’ič Čajkovskij

LA BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO

Eccoci di nuovo all’interno dell’atto terzo. Poco dopo lo stupendo revival fiabesco (ballano Cappuccetto Rosso e il lupo, il Gatto con gli Stivali e la gatta bianca, Cenerentola ed il Principe), arrivano a corte anche i nostri due protagonisti, ovvero il Principe Desiré e la Principessa Aurora che, eterei nei loro abiti bianchi, si esibiscono nel ben noto pas de deux.

Coreografia (indovinate?) Marius Petipa

Musica Pëtr Il’ič Čajkovskij

DON CHISCIOTTE

Basato sull’omonimo romanzo di Miguel de Cervantes, anche questa volta i due protagonisti, Kitri e Basilio, convolano a nozze alla fine del terzo atto, dopo una serie di lunghe peripezie amorose.

Onestamente, il pas de deux che in assoluto preferisco.

Coreografia Marius Petipa

Musica Ludwig Minkus

IL CORSARO

Il Corsaro è un balletto in tre atti basato sull’omonimo poema di Lord Byron (che forse avrete sentito nominare sui bianchi di scuola). In questa scena Medora e Conrad si sono appena dichiarati amore eterno e Ali, che non sposa Medora ma sposa una giusta causa, si dichiara suo umile servitore. Non a caso si trattava originariamente di un pas de trois che, dopo svariate modifiche, è stato reso pas de deux. In alcune versioni Medora danza con Conrad, in altre con Ali. In ogni caso, è diventato uno dei pezzi più belli in assoluto del repertorio classico.

Musica Adolphe Adam

Coreografia originaria  Joseph Mazilier, ma il balletto ha subito un’eternità di revisioni, tra cui (rullo di tamburi) da parte di Marius Petipa e Agrippina Vaganova.

FIAMME DI PARIGI

Entriamo nel mondo della rivoluzione Francese dove i ribelli (e innamorati) Jeanne e Philippe danzano sulle note di Boris Asafyev.

La coreografia originaria è di Vasily Vaynonen, ma quella che si vede oggi giorno è stata ripresa dal grande Alexei Ratmansky

Gli interpreti che preferisco in assoluto in Fiamme di Parigi sono Ivan Vasiliev e Natalia Osipova. Non ho trovato un loro video integrale di coda e pas de deux ma, in questo frammento sfocato, si percepisce comunque tutto il loro talento ed energia. Enjoy it!

Potrebbe anche interessarti:

Condividi l'articolo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.